"Il nous aurait arrêtés !"

Traduzione:Ci avrebbe fermati !

3 anni fa

19 commenti


https://www.duolingo.com/nonono1616
nonono1616
  • 25
  • 25
  • 25
  • 13
  • 5
  • 3
  • 2
  • 31

sono francese ed io ho una domanda : perché qui abbiamo lui ci avrebbe fermatI.

In un altro lezione, ho letto : "Questa è la vicina che io avevo chiamatO" ? e non :

Questa è la vicina che io avevo chiamatA" ?

Penso che in italiano, il reghello sia la stessa che in francese, no ?

3 anni fa

https://www.duolingo.com/Mattia511968
Mattia511968
  • 17
  • 14
  • 12
  • 9
  • 8
  • 4
  • 77

La questione è piuttosto spinosa, ed in effetti me la sono posta più volte. Credo che il seguente link dovrebbe chiarire la questione: http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/accordo-participio-passato. In realtà, ivi si sostiene solamente che non si ha alcuna concordanza nel caso di verbo con ausiliare avere e oggetto posposto, come in "Ho scelto le migliori opere", ove "scelto" non concorda con "opere", e la preferenza viene fatta in base all'uso (uso, si badi bene, di scrittori illustri dei tempi andati, non certo del volgo moderno). Credo che l'argomento possa risultare risolutivo più per l'autorevolezza dell'Accademia della Crusca che per altre ragioni. In definitiva, DuoLingo dovrebbe accettare anche "Lui ci avrebbe fermato", anche se la mia personalissima preferenza va alla frase proposta.

2 anni fa

https://www.duolingo.com/Berto29441
Berto29441
  • 25
  • 25
  • 25
  • 18
  • 16
  • 13
  • 12
  • 666

Non son d'accordo, perché la "Crusca" non sembra essere più autorevole. Suo compito era quello di separare la farina dalla crusca (e già dal nome!....semmai si doveva chiamare "della Farina" noo?). Il Manzoni va "a sciacquare i suoi panni in Arno" perché, ai suoi tempi, la lingua non era ancora definita (dopo due secoli e mezzo di "Crusca"!). Si legga quello che il Baretti scrive nella sua "Frusta Letteraria" a proposito di questa Istituzione, ancora a metà del '700: altro che frusta! Adopera lo scudiscio contro di essa. Che cosa "separa", se prende tutto per buono? Mattia511968 sottolinea "ciò che è d'uso negli scrittori illustri". Giustissimo: e quando questi non vanno d'accordo? La "lingua" (non il linguaggio, il dialetto, il "così dice la gente") nasce proprio da questo: l'aver stabilito cosa rientra nella tradizione, nella logica, nell'armonia di una certa lingua, che come tutte le lingue è qualche cosa di costruito, di convenzionale (perché accentiamo "dà", non la preposizione "da" e non il contrario? Perché scriviamo "gn" dove lo spagnolo scrive "ñ"?), scegliendo il meglio fra quello che vien detto e scritto, perché essere "scrittori" non vuol dire essere linguisti, né possedere la conoscenza profonda di qualche cosa che ha un millennio di vita. Ciò dovrebbe essere compito di queste Istituzioni che diversamente tradiscono il loro nome. La lingua francese ha ancor oggi gli onori che ha, perché ha un'Accademia (nata mezzo secolo dopo della "Crusca") che decide, quando trova discordanze in autori di grido (e non incensa certi autori che l'Italia celebra, e non fatemi far nomi). Da quel giorno tutti si adeguano, perché credono nella sua autorità. Lo cancelli il buratto, la Crusca, visto che non lo usa più.

2 anni fa

https://www.duolingo.com/Mattia511968
Mattia511968
  • 17
  • 14
  • 12
  • 9
  • 8
  • 4
  • 77

Se la Crusa non le va bene, che ne dice dell'Enciclopedia Treccani, che dice lo stesso? http://www.treccani.it/enciclopedia/concordanza_%28La-grammatica-italiana%29/

2 anni fa

https://www.duolingo.com/Berto29441
Berto29441
  • 25
  • 25
  • 25
  • 18
  • 16
  • 13
  • 12
  • 666

Dico che i linguisti, da un po', non sono più linguisti. Anche la Treccani segue l'andazzo. Lei però, non oppone ragioni alle mie ragioni: afferma. E' troppo facile. Le faccio un esempio banale: si scrive "se stesso" o "sé stesso"? I due citati monumenti del sapere, dicono che entrambe le forme sono corrette. Il linguista (oh" questo sì!) Aldo Gabrielli (non parlo del 700!) scrive nel suo "Dizionario delle stile corretto" che è una sciocchezza. Se "sé" pronome si scrive con l'accento, si scrive sempre con l'accento. Che cosa vuol dire "non si può confondere"? Scriverò "io o mangiato" perché "o" non si confonde con l'interiezione? E scrive testualmente che la pseudo non- regola “testimonia solo la mania delle distinzioni a vanvera di cui qualche volta soffrono i grammatici”. Vuole una conferma sulla coerenza di questi monumenti? Cerchi il plurale di "marrone" colore: la grande Crusca dà per buono sia marrone sia marroni, la Treccani afferma che il plurale corretto è "marrone" (e almeno qui la imbrocca), precisando che "marroni è popolare". Ecco spiegato perché (statistica recente) il 70% dei laureati italiani non sa scrivere correttamente una lettera. Crusca et Treccani non docent! Si abbeveri pure alle fonti che crede. C'è la libertà, no?

2 anni fa

https://www.duolingo.com/Berto29441
Berto29441
  • 25
  • 25
  • 25
  • 18
  • 16
  • 13
  • 12
  • 666

Trovo nella posta un suo scritto che qui non appare. Intervengo per l'ultima volta, visto che fra noi è un parlar fra sordi. Sostengo che la Crusca è venuta meno al suo scopo, perché non separa più (con una autorità o che si è presa o che le è stata riconosciuta) un uso considerato corretto da uno meno. Gliene do ampia dimostrazione. Lei controbatte dicendo che anche la Treccani lascia l'incertezza. Ma io parlavo della Crusca, non della Treccani: che razza di discussione può esserci fra noi? Le dico che già il Baretti (che non è né Berto né tan meno Mattia) della Crusca diceva ❤❤❤❤❤ e a ragione, e lei mi dice che "vado a parlare in giro (ha le traveggole?) a mo' d'un trecentista". Asserisce che "l'autorità non s'impone dall'alto": discutibile, ma chiunque la imponga però, dà poi a questa autorità la facoltà di imporre. Al proposito le citavo (non è l'unico caso) l'Accademia Francese che impone, eccome impone! Dunque lei o non legge o non capisce neppure quello che legge. Le facevo notare che le sue "fonti" dicono anche cose opposte (il plurale di "marrone", ad esempio) e lei mi conclude con un " chi la tenesse da conto potesse cavarsi d'impiccio; mentre chi non la tenesse in alcuna considerazione potesse semplicemente ignorarla" pasticcio linguistico che è l'esatto contrario di quel "ipse dixit" con cui malamente conclude. Non se n'abbia a male se non le risponderò più. Discutere significa opporre alle opinioni di uno le proprie. Sembra che lei abbia solo le opinioni della Crusca: indistinte.

2 anni fa

https://www.duolingo.com/Tamuna10
Tamuna10
  • 13
  • 12
  • 11
  • 9
  • 9
  • 9
  • 8

Quando si usa i pronomi, "ci, vi, li, le, mi, ti" il participio si concorda con loro, ma non con l'oggetto o il soggetto. :)

3 anni fa

https://www.duolingo.com/nonono1616
nonono1616
  • 25
  • 25
  • 25
  • 13
  • 5
  • 3
  • 2
  • 31

Grazie per la risposta. Ho visto su internet e finalmente, penso che io abbia capito il righello. E più facile in italiano.

3 anni fa

https://www.duolingo.com/Tamuna10
Tamuna10
  • 13
  • 12
  • 11
  • 9
  • 9
  • 9
  • 8

Si, certo, è molto piu facile :)

3 anni fa

https://www.duolingo.com/Berto29441
Berto29441
  • 25
  • 25
  • 25
  • 18
  • 16
  • 13
  • 12
  • 666

..."più" con l'accento!

10 mesi fa

https://www.duolingo.com/Berto29441
Berto29441
  • 25
  • 25
  • 25
  • 18
  • 16
  • 13
  • 12
  • 666

Se permette: lei usa "reghello, righello": il primo termine non esiste, il secondo indica una piccola barra metallica che permette di tracciare delle "righe" (=réglette, carrelet). Lei voleva dire "regola"? E secondo lei, perché "lui ci avrebbe arrestati" non è accettato? "Arrêtér" vuol dire anche arrestare e quel punto esclamativo faceva propendere per il mio "errore" ...

2 anni fa

https://www.duolingo.com/Berto29441
Berto29441
  • 25
  • 25
  • 25
  • 18
  • 16
  • 13
  • 12
  • 666

..quando si usano i pronomi: il verbo s'accorda con il soggetto...

7 mesi fa

https://www.duolingo.com/Perducossu
Perducossu
  • 25
  • 16
  • 339

"Il nous aurait arrêtées" è assolutamente corretto; anzi, posto che la voce che pronuncia la frase è femminile, la logica fa intendere che si possa trattare di un gruppo di donne. L'audio sarebbe identico. Quindi questa traduzione alternativa dovrebbe essere assolutamente accettata.

10 mesi fa

https://www.duolingo.com/Berto29441
Berto29441
  • 25
  • 25
  • 25
  • 18
  • 16
  • 13
  • 12
  • 666

...ma la frase che lei deve tradurre è un'altra, non l'ha notato?

10 mesi fa

https://www.duolingo.com/gabrissanto
gabrissanto
  • 25
  • 25
  • 13
  • 15

Nella lingua italiana il participio passato concorda in genere e numero con il soggetto. Non con il complemento.

7 mesi fa

https://www.duolingo.com/Berto29441
Berto29441
  • 25
  • 25
  • 25
  • 18
  • 16
  • 13
  • 12
  • 666

Cioè lei dice "noi abbiamo mangiati la zuppa"?

7 mesi fa
Impara francese in soli 5 minuti al giorno. Gratis.