Duolingo est le moyen d'apprendre les langues le plus populaire au monde. En plus, c'est gratuit à 100 % !

"Impariamo da loro."

Traduction :Nous apprenons d'eux.

il y a 1 an

12 commentaires


https://www.duolingo.com/MammaMariaNatale
MammaMariaNatale
Mod
  • 21
  • 17
  • 13
  • 11
  • 8
  • 6
  • 211

bonjour à tous

Résumé en français de l'échange avec y.dp

En français "j'apprends d'eux" signifie qu'ils/elles m'enseignent quelque chose, par leur exemple, par leur attitude, voire par leur enseignement.

  • Nous apprenons d'eux comment nous comporter face à une personne agressive

"j'apprends par eux" signifie qu'ils/elles me font part d'une nouvelle, une information

  • Nous apprenons par eux qu'un incendie à détruit l'usine

La phrase italienne correspond à la première traduction, pas à la seconde.

il y a 1 an

https://www.duolingo.com/MammaMariaNatale
MammaMariaNatale
Mod
  • 21
  • 17
  • 13
  • 11
  • 8
  • 6
  • 211

dictionnaires italien en ligne (et en italien)

y.dp nous a donné cette liste à laquelle j'ai ajouté le Treccani

UTET: http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano : ce dictionnaire va à l'essentiel, sa présentation est claire, les exemples sont bien mis en évidence

DE MAURO: https://dizionario.internazionale.it: ce dictionnaire donne aussi des expressions usuelles, clairement distinctes des explications générales

GARZANTI: http://www.garzantilinguistica.it : un classique

HOEPLI : http://www.grandidizionari.it/Dizionario_Italiano : un autre classique

Treccani : http://www.treccani.it le plus complet, il permet de chercher dans le dictionnaire ou dans l'encyclopédie. Sa présentation n'est malheureusement pas aussi claire que celui du corriere par exemple.

il y a 1 an

https://www.duolingo.com/y.dp
y.dp
  • 25
  • 25
  • 25
  • 6
  • 2
  • 2
  • 692

Pas bien on apprend d'eux?

il y a 1 an

https://www.duolingo.com/MammaMariaNatale
MammaMariaNatale
Mod
  • 21
  • 17
  • 13
  • 11
  • 8
  • 6
  • 211

Sì ok

Avrei una domanda. La Treccani ci dice

. region. Venire a sapere, avere notizia di qualche cosa: domani ci sarà uno sciopero, l’ho imparato or ora

In quale regione?

In questo caso la traduzione sarebbe, nous apprenons PAR eux.

il y a 1 an

https://www.duolingo.com/y.dp
y.dp
  • 25
  • 25
  • 25
  • 6
  • 2
  • 2
  • 692

Grazie e buongiorno MM.

Mi riferivo alla prima parte della frase e sull'uso della 3a p. sing. preceduta da on per renderla impersonale invece della 1a p. plur.

Nous apprenons =/≠ on apprend ??

Per quanto riguarda il complemento d'agente da loro anch'io avrei istintivamente tradotto con par eux, però non ero sicuro e mi sono limitato a replicare d'eux come proponeva DL.

il y a 1 an

https://www.duolingo.com/MammaMariaNatale
MammaMariaNatale
Mod
  • 21
  • 17
  • 13
  • 11
  • 8
  • 6
  • 211

La mia domanda era in quale regione imparare significa sapere

A proposito di on = nous, è una cattiva abitudine usare on al posto di nous, ma anch'io lo faccio spesso.

J'apprends d'eux significa che mi danno l'esempio (modo di vivere, di comportarsi, di pensare)

J'apprends par eux significa che mi danno una notizia, è la ragione per la quale avrei voluto sapere se "imparo da loro" possa (può?) significare anche " loro mi hanno detto che"

il y a 1 an

https://www.duolingo.com/y.dp
y.dp
  • 25
  • 25
  • 25
  • 6
  • 2
  • 2
  • 692

Vediamo se riesco rispondere e magari riformulare la domanda

Prima di tutto non mi preoccuperei del fatto che in alcune regioni di questo paese (che per molti versi sembra un opera incompiuta), prendendo lucciole per lanterne, si attribuisca lo stesso significato ai termini imparare e sapere. - sapere corrisponde alla conoscenza di fatti, circostanze, relazioni, metodi, ecc. e saper applicare tali conoscenze in contesti più o meno noti, nello svolgimento di determinati compiti o mansioni, conseguenti ad un processo di apprendimento più o meno complesso : conoscere le cause della rivoluzione francese, le conseguenze di una determinata azione chimica o fisica, conoscere le equazioni di Maxwell, come si risolve un circuito trifase con le equazioni di Park, come si risolve un sistema di equazioni differenziali, saper determinare i parametri di un motore, saper prevedere l'evoluzione di un sistema dinamico, ma anche sapere che ore sono, a che ora passa l'autobus, o sapere che oggi devo farmela a piedi perché mi hanno appena riferito che oggi c'è uno sciopero - imparare è invece il processo più o meno complesso che sta alla base di queste conoscenze.

In alcuni casi può essere l'acquisizione immediata o meno di dati (come sapere che ore sono, la struttura tridimensionale dell'antrace, in che giorno è morto Napoleone), in altri casi un interminabile, paziente, lavoro di analisi che richiede un'intera vita; e magari non basta (come conoscere una donna). E mi fermo a una che è già abbastanza complicato!

Nel primo caso direi: ho SAPUTO che, ho APPRESO che...mentre, ho IMPARATO che ore sono potrebbe dirlo solo un bambino al quale è appena stato spiegato come si legge un orologio; se lo dicesse un adulto dopo che gli viene comunicato l'orario, farebbe la figura del demente; stesso discorso se dicesse di aver IMPARATO che gli autobus non arrivano perché c'è sciopero (ma quanto tempo ha aspettato alla fermata per impararlo?).

In definitiva: loro mi hanno detto che..non implica che io ho IMPARATO da loro, ma semplicemente che ho SAPUTO, che ho APPRESO, che sono VENUTO A SAPERE da loro (magari mi sbaglio, ma imparare è un qualcosa di più che un semplice travaso di informazioni. Vorrei essere smentito).

Poi lasciamo stare il discorso di cosa si dice in alcune regioni! Se diamo credito a tutto ciò che si sente, ricordo che è alquanto diffusa l'espressione “mi hanno IMPARATO " per dire “mi hanno INSEGNATO". Ma forse non è più questione di REGIONE ma di RAGIONE, di connessioni neuronali.

Vediamo se riesco a formulare in modo più chiaro la mia domanda originaria. Chiedevo perché non fosse accettata l'espressione ON APPREND invece di NOUS APPRENONS, posto che l'uso della terza persona preceduta da On per esprimere una frase impersonale mi è sembrata alquanto diffusa in tutte le lezioni del corso di DL. E forse, se non ricordo male, da qualche parte era accettato anche l'uso impersonale della 2a persona sing. (tipo: Per comprare i biglietti ASPETTI un'ora invece di SI ASPETTA un'ora), o 1a plurale (domani ANDIAMO in montagna invece di SI VA in montagna), o 3a plurale (HANNO restaurato il duomo invece di SI È restaurato) e viceversa. [lasciamo perdere il fatto che in zone del centro Italia si dice anche : domani NOI SI VA in montagna].

Lei dice che è una cattiva abitudine usare On invece di Nous e che forse c'è un abuso di questo costrutto. D'accordo. Prendo nota e farò tesoro di questa annotazione. Però, a questo punto, chiedo clemenza alla corte: in presenza di precedenti e in assenza di contestualizzazioni avverse si applichi la regola del noto brocardo giuridico latino: IN DUBIO PRO REO ... e si accettino le diverse formulazioni.

Comunque sia, buona serata

PS. Molto chiara la distinzione tra : apprendre d'eux e apprendre par eux (ma quante cose sto imparando!)

il y a 1 an

https://www.duolingo.com/MammaMariaNatale
MammaMariaNatale
Mod
  • 21
  • 17
  • 13
  • 11
  • 8
  • 6
  • 211

Facciamo così una domanda = un commento

J'ai ajouté "on apprend d'eux" parce que généralement DL accepte "nous" et "on" dans ce genre de cas.

Cela dit " on" est avant tout un pronom indéfini et c'est une mauvaise habitude de l'utiliser à la place de "nous"

Il faut que je rédige un texte sur la traduction du "on" français en italien ....

Rapidement un exemple de bon usage de "on"

In Italia sì mangia bene => En Italie on mange bien

Et un mauvais usage "Hier on est allé au cinéma" au lieu de " hier nous sommes allés au cinéma"

il y a 1 an

https://www.duolingo.com/MammaMariaNatale
MammaMariaNatale
Mod
  • 21
  • 17
  • 13
  • 11
  • 8
  • 6
  • 211

Seconda domanda

Deux traductions françaises sont envisageables pour la phrase "impariamo da loro", je dis bien envisageables et non pas correctes.

"Nous apprenons d'eux" ce qui signifie qu'ils nous enseignent des choses, qu'ils nous montrent l'exemple

  • Nous apprenons d'eux comment nous comporter face à une personne agressive

"Nous apprenons par eux" ce qui signifie qu'ils nous donnent une nouvelle, une information

  • Nous apprenons par eux qu'un incendie à détruit l'usine

Je n'envisageais pas la seconde traduction, mais quand j'ai vu dans le Treccani que "imparare" pouvait aussi dire " venire a sapere" j'ai hésité et j'hésite encore.

Qu'en pensez-vous ? Est-ce que "impariamo da loro" peut aussi être traduit par "nous apprenons par eux"

il y a 1 an

https://www.duolingo.com/y.dp
y.dp
  • 25
  • 25
  • 25
  • 6
  • 2
  • 2
  • 692

Sono andato a guardarmi la nota riportata nel vocabolario online della Treccani alla voce imparare. I famigerati punti 2 e 3 che la inducono ad esitare sono riportati solo per completezza con l'avvertenza che nel primo caso si tratta di un significato attribuito localmente (un regionalismo), nel secondo un uso del tutto improprio ed errato purtroppo assai diffuso. Pertanto, francamente, non li prenderei nemmeno in considerazione. Per quanto riguarda il cosiddetto regionalismo, può anche essere che da qualche parte, in giro per la penisola, si usi il termine imparare invece di apprendere o venire a sapere, ma saranno problemi loro. Una notizia o un'informazione non si impara, ma si viene a sapere, si apprende (on l'apprend par). È semplicemente ridicolo dire che ho imparato che domani ci sarà sciopero, o che ho imparato che ore sono, perché ho guardato l'orologio o perché qualcuno me l'ha detto. Quindi se vogliamo prendere alla lettera il termine imparare, uno può imparare qualcosa da solo o perché qualcuno glielo insegna, non perché qualcuno gli dà un'informazione. Perciò si dovrebbe considerare corretto solo apprendre de.

Sull'ultimo punto (uso del termine imparare col significato di insegnare) non ho nulla da aggiungere a quanto avevo già scritto sopra, prima di leggere la nota della Treccani. Treccani, con gentilezza, scrive: "erroneo ma largamente diffuso", io dicevo che era un problema di crassa ignoranza, per non dire di mancato coordinamento di rari neuroni in testa.

Ultimo controllo su alcuni dizionari online:

DE MAURO cita entrambe le espressioni come regionalismi centro-meridionali GARZANTI come espressioni meridionali. HOEPLI regionalismo la prima espressione, dialettale meridionale la seconda

UTET nemmeno le cita (perché non sono corrette)

UTET: http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/I/imparare.shtml

DE MAURO: https://dizionario.internazionale.it/parola/imparare

GARZANTI: http://www.garzantilinguistica.it/ricerca/?q=imparare

HOEPLI : http://www.grandidizionari.it/Dizionario_Italiano/parola/I/imparare.aspx

http://www.educational.rai.it/lemma/testi/educazione/imparare.htm

il y a 1 an

https://www.duolingo.com/MammaMariaNatale
MammaMariaNatale
Mod
  • 21
  • 17
  • 13
  • 11
  • 8
  • 6
  • 211

j'ai fait un résumer tout en haut

il y a 8 mois

https://www.duolingo.com/DIFAbdou
DIFAbdou
  • 14
  • 13
  • 10
  • 4
  • 2

Merci Marie pour les indications

il y a 7 mois