1. Forum
  2. >
  3. Argomento: Duolingo
  4. >
  5. DUOLINGO VERSUS BABBEL

https://www.duolingo.com/profile/Paolo953151

DUOLINGO VERSUS BABBEL

Ho iniziato Inglese con Duolingo poco più di 80 giorni fa con un discreto impegno ed ho superato da poco il 16° livello. Andando avanti ho iniziato però a percepire i suoi limiti, ed iniziato ad integrare le lezioni con video su You Tube, alcuni fatti anche bene. Alla fine sono andato a ricuriosare su altri corsi on line di Inglese ed ho finito per sottoscrivere sei mesi di lezioni su Babbel per poco più di 30 euro in totale (circa 5 € al mese). La vera sorpresa è stata però il costatare la grande differenza tra le due proposte didattiche, è vero che una è gratuita ed una a pagamento, ma per 0,16 centesimi al giorno la differenza è veramente abissale. Mi auguro di riuscire a terminare anche il corso su Duolingo, ma ho l'impressione che la sfida sia veramente squilibrata a favore di Babbel. Non lo dico certo per ingratitudine nei confronti degli sviluppatori e dei tanti volontari che contribuiscono alla sua realizzazione ed implementazione, ai quali deve andare sempre tutta la riconoscenza di chi ne utilizza il lavoro, però i fatti sono fatti. Personalmente sono sempre stato diffidente nei confronti delle utopie che aspirano ad un mondo in cui tutto sia gratuito; certo, a chi non piacerebbe, ma bisogna anche essere realisti. In ogni caso ritengo Duolingo un ottimo prodotto, assolutamente ben realizzato, ma solo se in considerazione del fatto che non percepisce proventi e che si affida alla buona volontà dei volontari, ma purtroppo proprio per questo, limitato, forse troppo, nell'offerta didattica. Mi scuso pertanto anticipatamente con gli sviluppatori qualora il mio post venga percepito come critica pretestuosa, non è questa la mia intenzione, a caval donato si sa, non bisogna mai guardare in bocca, ho solo cercato di fare una valutazione senza pregiudizi, ne nei confronti di Duolingo ne nei confronti di Babbel.

November 29, 2018

29 commenti


https://www.duolingo.com/profile/MB867

Non faccio parte dello staff di Duolingo, ma, senza fare polemica, vorrei comunque difendere questo sito mettendo in luce alcuni aspetti importanti che non emergono dal tuo confronto..

  • Lingua che si vuole studiare. Tu hai interesse a studiare l'inglese, lingua che qualsiasi sito ti può far imparare. La lingua che io studio con passione da anni, però, .è il cinese. Dal mio punto di vista tra i due siti non c'è confronto, dato che questa lingua (la più parlata al mondo) su Babbel non c'è.

  • Perché si studia una lingua. Io alcune lingue le sto solo ripassando, altre le sto studiando da zero. Queste ultime le sto facendo senza impegno perché non ho una reale necessità di studiarle (specialmente l'hawaiiano), se non per cultura personale. Per le une e per le altre, quindi, non trovo comunque la convenienza di pagare un corso, per cui Duolingo mi va più che bene. Poi ovvio, se a uno serve un livello da madrelingua perché deve studiare/lavorare all'estero, il discorso cambia.

  • Costo. Certo, 30€ per 6 mesi è un prezzo più che accessibile. Ma quello è il prezzo per studiare una singola lingua. Con il tuo piano tariffario, qualora decidessi di studiare su Babbel le stesse lingue che sto facendo su Duolingo, spenderei più di 270€. In quel caso non avrei alcun incentivo a studiare una lingua nuova senza impegno.

  • Cosa si cerca in un sito. Ultimo aspetto che ritengo molto importante nella scelta di un sito è ciò che si sta cercando. Duolingo ha tanti vantaggi così come diversi svantaggi. Se uno, ad esempio, vuole studiare chattando con dei madrelingua (modo molto efficace per imparare) Duolingo non gli serve a niente (non so se Babbel abbia questa funzione). Questo è un sito che permette di imparare una lingua attraverso la ripetizione continua delle parole e delle frasi, senza scendere troppo nei dettagli con la grammatica (specie nei corsi per gli italiani che ne sono praticamente sprovvisti), e dando una buona infarinatura generale della lingua. Poi è ovvio che se uno deve lavorare all'estero si fa il discorso di prima: si cerca un sito che gli può offrire lezioni specifiche per implementare il proprio vocabolario nell'ambito lavorativo.

November 30, 2018

https://www.duolingo.com/profile/Miagiusy

Apprezzo la discussione, le info di Paolo e le ulteriori info di MB867, al quale ho dato 2 lingot - ADORO le lingue, quanto mi piacerebbe poterlo fare quanto te, ma l'età non mi consente di spaziare oltre e provo col tempo che resta ! Grazie :)

November 30, 2018

https://www.duolingo.com/profile/lorenzinho05

io ho provato sia Duolingo che Babbel ma devo dire che sono d'accordo con MB e Peter e vorrei aggiungere un'altra cosa: ho notato che Babbel oltre a essere a pagamento ti manda anche un sacco di pubblicità sulle offerte, che, in qualche caso possono essere utili ma su Duolingo il flusso di mail lo puoi regolare sulle impostazioni e non c'è pubblicità. Infatti Duolingo di manda circa 3 mail alla settimana (contando il grafico settimanale sui progressi) mentre Babbel ti manda circa 1 mail al giorno (fra pubblicità e post). Comunque credo che ognuno debba dire la sua opinione con sincerità e che le discussioni servano proprio a questo; buon proseguimento a tutti ;-)

November 30, 2018

https://www.duolingo.com/profile/Paolo953151

Vi ringrazio per i contributi, come avevo già sottolineato, apprezzo Duolingo e sono riconoscente all'impegno che gli sviluppatori e i tanti volontari vi hanno profuso, ma allo stesso tempo credo che sia anche corretto non escludere a critica mai alcuna iniziativa, fosse anche molto meritoria. Questo perchè ritengo che la critica smuove, sprona a migliorare, dalla critica possono emergere spunti e nuove idee, magari utili anche agli sviluppatori. Le critiche sono inutili solo quando sono pretestuose. Duolingo è un ottimo progetto, su questo mi pare siamo tutti d'accordo, a mio giudizio però può migliorare, come ogni cosa nella vita. Personalmente cerco semrpe di non sacralizzare e di essere invece sempre critico, ma critico costruttivo. Non troverei pertanto nulla da eccepire se Duolingo ad esempio aumentasse la propria offerta anche con servizi aggiuntivi a pagamento. Perchè averne pregiudizio? In fondo lo stesso MB, il più critico nei miei confronti, ha sostenuto che molto nella scelta dipende da quello che uno vuole raggiungere e soprattutto dall'utilizzo che dovrà fare della lingua. E allora quale sarebbe l'eresia se un prodotto meritorio e già molto buono, invece che costringere coloro che hanno maggiori necessità a riguardo a cercare o integrare con altre offerte (vedi Babbel), offrisse dei prodotti aggiuntivi a pagamento. Non ci vedrei proprio nulla di male. Chi ne avesse solo necessità ludica potrebbe continuare ad esercitarsi con 20 lingue compreso l'hawiano senza spendere una lira, chi ne avesse una esigenza professionale , che ovviamente non riguarderebbe certo 20 lingue ma più probabilmente una o al massimo due, con una piccolissima integrazione ( come avevo già detto, Babbel costa 0,16 centesimi al giorno...) potrebbe accedere ad efficaci integrazioni che, sono certo, gli sviluppatori sarebbero assolutamento in grado di fare ai massimi livelli. Magari a qualche bigotto (mi scuso per l'espressione forte ma rende l'idea) potrebbe venire il mal di pancia avendo quell'attitudine di sacralizzare ciò che invece dovrebbe essere sempre fonte di sperimentazione, progresso, cambiamento. Questo era l'intento della discussione che avevo proposto. Cosa potrebbe fare Duolingo per migliorare? Io credo molto. Molto spesso quando lo apro mi esce la schermata che mi invita a donare per rimuovere le pubblicità, inserzioni che nemmeno noti tanto sono discrete, è quindi una richiesta di comprensibile sostegno, proprio come Wikipedia. Beh, sarebbe allora per gli sviluppatori anche un sistema per risolvere almeno in parte le esigenze di far quadrare i conti, basta non sentirsi ostaggio di rigidi schemi mentali (la bigottaggine che citavo prima). Ovviamente tutto quanto ho esposto in questo post è solo un mio parere e come tale rispettoso di ogni altra posizione.

November 30, 2018

https://www.duolingo.com/profile/MB867

Paolo la tua proposta è certamente interessante, ma non penso che Duolingo trarrebbe un effettivo vantaggio nel voler diventare una copia di Babbel. Diciamolo chiaramente, nel nostro Paese non è certamente il sito di lingue più famoso e utilizzato, basta vedere gli spot in tv di Babbel per rendersene conto. Far diventare il proprio sito a pagamento (anche solo per un corso avanzato) significherebbe perdere il suo punto di forza principale rispetto a tutti gli altri siti: la completa gratuità dei suoi corsi.

In ogni caso penso che Duolingo non abbia alcun interesse a valutare la tua proposta perché, al di là di qualsiasi ragionamento in termini di costi-benefici, semplicemente non rientra nella sua mission.

Nella pagina del "Chi siamo", infatti, viene detto chiaramente che:

"Più di 1,2 miliardi di persone stanno imparando una lingua e la maggior parte lo fa per poter accedere a migliori opportunità. Purtroppo, per la maggioranza imparare una lingua è costoso e inaccessibile. Abbiamo creato Duolingo per dare a tutti una possibilità. Un'educazione linguistica gratuita, senza costi nascosti, senza contenuti premium, semplicemente gratuita. Duolingo viene utilizzato dagli uomini più ricchi del mondo e da molte star di Hollywood, e allo stesso tempo da studenti di scuole pubbliche in paesi in via di sviluppo. Noi pensiamo che ci sia vera uguaglianza quando non è il denaro che spendi a darti un'educazione migliore."

November 30, 2018

https://www.duolingo.com/profile/Paolo953151

Mauro, innanzi tutto volevo complimentarmi per il sito "Inchiostro virtuale" di cui sei uno degli autori , sono andato a darci una sbirciata e devo dire che ne sono rimasto molto colpito, veramente una bellissima iniziativa che non conoscevo, anzi invito tutti quelli che leggeranno questo post a visitarlo "http://www.inchiostrovirtuale.it/tag/lingua-cinese/". Per quanto riguarda invece il nostro dibattito, credo che la posizione di Duolingo rispecchi proprio ciò che nel mio post ho chiamato "bigotto" (specificando che era senza offesa per nessuno ma rendeva solo bene l'idea), cioè quella chiusura che ci porta a realizzare l'ortodossia nelle cose. Goethe nel Faust faceva dire alla schera angelica che assisteva all'acensione di Faust : "chi si spinge a tendere oltre noi possiamo salvarlo...", la mia posizione nella vita rispecchia molto questo adagio. Non bisogna avere timore di cambiare le cose. Ritengo che nel mondo relativo tutto sia perfettibile, anche i concetti di sottofondo lo sono, se possono contribuire a migliorare il risultato. Tutto qui. Duolingo non credo che verrebbe snaturata da una integrazione a pagamento, per come la vedo io, ora ha delle lacune dettate dal limite economico, integrando colmerebbe quelle lacune, sarebbe più completa pur mantenendo inalterato l'asset di base. Insomma, ho una visione magari meno romantica e più realista delle cose, tutto qui. Nel primo post ho percepito daparte tua un pò di "durezza", nella mia replica ho inserito, sempre con garbo per carità, qualche piccola provocazione, volevo vedere quale sarebbe stata la tua reazione, devo dire che invece è stata molto misurata ed equilibrata. Mi fa piacere, le persone si vedono anche da queste piccole cose. E, comlimenti ancora per il vostro progetto "Inchiostro Virtuale".

December 1, 2018

https://www.duolingo.com/profile/MB867

Paolo ti ringrazio per le belle parole che hai riservato al sito Inchiostro Virtuale. Nei miei articoli cerco di condividere la mia passione per la lingua cinese ( e i miei "colleghi" le rispettive passioni), per cui fa sempre piacere ricevere questi attestati di stima.

Ti ringrazio anche per la replica nei miei confronti. Il fatto che sulle potenzialità di Duolingo abbiamo due punti di vista non proprio coincidenti, non significa che entrambe le opinioni non debbano essere meritevoli di rispetto. In questi termini è sempre un piacere conversare.

December 1, 2018

https://www.duolingo.com/profile/Miagiusy

Ho dato un'occhiata al link indicato da Paolo, certo ammetto che è un sito bellissimo, ben fatto e molto interessante, guarderò meglio tutti gli argomenti proposti dai tuoi amici Mauro B. , sono molto interessanti e i tuoi collaboratori sono parecchio grintosi. Siete tutti laureati ed io mi sento più piccola di un punto. :( Ho letto un pò le indicazioni di cinese, tralasciando la fonetica che mi sembra ostica per scritto, penso sarebbe meglio ascoltarla... Una domanda particolare : quando descrivi la traduzione delle frasi e indichi gli accenti ( per me incomprensibili ) ho cercato di capire in che modo vanno pronunciati da un italiano ; ad es. "fratello minore" = "dìdi" COME SI PRONUNCIA IN ITALIANO ? Io lo pronuncio come leggo = DIDI oppure NO ? In sostanza, dal mio punto di vista stai facendo un corso colossale, ma io avrei preferito che tu scrivessi che in italiano si pronuncia "didi" , oppure non ho capito o saltato cose importanti ? Complimenti a te e tutti i tui collaboratori, un sito notevole , bellissimo ! :) BRAVI !!!

December 2, 2018

https://www.duolingo.com/profile/MB867

Grazie mille anche a te per i complimenti Miagiusy.

Per il cinese dico subito che hai saltato cose importanti (ma se è la prima volta che vedi qualcosa di cinese è più che comprensibile).

Quando io scrivo ad esempio "dìdi", "māma" o "nǎinai", sto scrivendo il pinyin di 弟弟, 妈妈 e 奶奶. Il pinyin non è nient'altro che la trascrizione del cinese con le lettere dell'alfabeto. Ma questo è un sistema di trascrizione ufficiale, per cui non potrei sostituirla con la pronuncia italiana (o al massimo questa potrei scriverla in più). Perché ad esempio, nessuno ti insegnerà il francese scrivendoti "bocup" anziché "beaucoup". Come in francese, il pinyin ha delle pronunce fisse, nel senso che le lettere (o gruppi di lettere) si pronunciano sempre nello stesso modo a seconda della sillaba in cui sono inserite. Nell'articolo sul pinyin puoi trovare tutti gli equivalenti dell'italiano e i suoni delle varie iniziali e finali http://www.inchiostrovirtuale.it/pinyin-cinese/

Un altro errore è pensare che il cinese abbia degli accenti. Si tratta invece di una lingua tonale, nel senso che una parola pronunciata con un tono diverso significa un'altra cosa. E in cinese esistono 4 toni più uno neutro (ā á ǎ à a). Anche in questo caso, puoi approfondire nell'articolo sui toni se ti interessa avere più informazioni (oltre che sentire i relativi audio). http://www.inchiostrovirtuale.it/toni-e-suoni-lingua-cinese/

Tornando a "dìdi", si legge come in italiano, anche se bisogna fare attenzione a pronunciarlo con il tono giusto.

In ogni caso nei miei articoli più recenti, qualora sia interessata ad approfondire le basi di questa bellissima lingua, trovi un riquadro con su scritto "Ripasso e approfondimento". Da lì, con l'esempio di un carattere, puoi capire come funzionano i vari aspetti del cinese (scrittura, pronuncia, ecc.), con la possibilità di cliccare sulle singole voci per accedere all'articolo dedicato.

December 2, 2018

https://www.duolingo.com/profile/Miagiusy

Ringrazio moltissimo MB867, che mi pare di capire faccia parte dello staff degli sviluppatori. Tuttavia non è chiaro a tutti una notevole differenza tra l'uso che si fa di Duolingo dal cellulare e quello dal computer fisso. Avrei aperto un argomento per questo motivo, perchè ci sono vantaggi o svantaggi usando l'uno o l'altro. Cosa consigli MB, lo apro ?

December 1, 2018

https://www.duolingo.com/profile/MB867

Miagiusy sarebbe bello far parte dello staff di Duolingo, ma purtroppo non è il mio caso.

L'argomento che vuoi trattare penso che sia molto interessante, ma in ogni caso non devi certo chiedere consiglio a me per aprire o meno una discussione.

December 1, 2018

https://www.duolingo.com/profile/Miagiusy

Scusa Mauro B. se ti rispondo qui in riferimento alle indicazioni datemi per gli approfondimenti di cinese. Probabilmente la discussione non consente più di qualche replica, perchè non dà più la possibilità di risposta, nè dal cellulare, nè dal fisso. Ti ringrazio moltissimo per tutte le indicazioni che ho guardato e letto con attenzione, meriteresti un premio per quanto è esposto bene, anzi benissimo con tanto di storie e foto, tra l'altro bellissime ! (Mi è rimasta in mente la storia dei leoni di sasso nella grotta e indovinate perchè ? :) mah...) Non sono mai stata a Pechino e hai aperto un mondo di precisione in tutte le loro strutture. Ho letto tutto con interesse, ma purtroppo ti confesso che al momento non sono interessata alla lingua cinese, sebbene confido tu lo sia o diventi in tutte le altre lingue perchè sei veramente bravo. Mi piacerebbe imparare l'inglese, seppur a grandi linee, e noto che fai dei paragoni tra cinese e inglese e qualcosa col francese, non soffro d'invidia, ma ti ammiro moltissimo perchè sei poliglotta. Tutto sommato ho poco tempo da dedicare a questo interesse e mi rendo conto che è basilare averne conoscenza grammaticale, che ho solo per il francese che ho iniziato recentemente. Infatti ho più corone in francese che in inglese che seguo da parecchio tempo, al max per 20'/30' al gg. In tutti i casi ti ringrazio moltissimo per tutto. :)

December 3, 2018

https://www.duolingo.com/profile/Miagiusy

:))) Sei molto carino MB, se non fai parte dello staff, secondo me ne sai più di loro ! Grazie per la risposta ! :)

December 1, 2018

https://www.duolingo.com/profile/filippomc

al di là dei costi, posso sapere cosa non approvi del metodo di apprendimento di Duolingo?

February 26, 2019

https://www.duolingo.com/profile/Miagiusy

@filippomc - Non so se stai rispondendo a me, cmq i costi di DUO ci sono se vuoi eliminare la pubblicità e visualizzare lezioni off-line, oppure contribuire a sostenere le lezioni gratuite che offre quotidianamente a tutti, che io non uso ! Perchè se DUO mi offrisse la possibilità di avere una base di verbi, dopo 4 anni avrei potuto imparare a costruire un frase o almeno a leggerla. Ebbene solo di recente ho scaricato un' app che almeno mi insegna i verbi e per la prima volta ti assicuro che ho capito che solo in LEI e LUI si usa la "s" finale del verbo, mentre negli altri non è usato e con DUO non avevo mai avuto questa possibilità. Per contro DUO è intrigante, ti mantiene in esercizio, è simpatico soprattutto dal cellulare, fa i complimenti e ti dà ulteriori punti. Dal PC cambia la voce, non si capisce bene ciò che dicono, non ti offre ulteriori punteggi, mentre dal PC puoi regalare più lingot a chi vuoi, dal cell. Android ti dà la possibilità di regalare solo 1 lingot a 1 argomento da te apprezzato ! Spero di essere stata esaustiva :) Ciao

February 26, 2019

https://www.duolingo.com/profile/MarinaCola9

Io studio il tedesco su entrambi siti. Con Babel ho iniziato 3 mesi fa. Doulingo ho scoperto da tre giorni grazie alla mia nipote, è a malincuore devo confessare che ho perso entusiasmo per Babel. Trovo più stimoli e gartificazioni. Doulingo per me è diventato una droga. Appena trovo un'attimo vado a riprendere lezioni. Trovo subito i risultati visto che da qualche giorno mi sono trasferita in Austria. Però una cosa mi mancaaaaaa sia su Babel, sia su Doulingo.............Lingua Croataaaaaaaa. Sono madrelingua Croata e studio tedesco da Italiano, visto che croato non si trova. la mia nipote studia tedesco da inglese. Questo intrecio di linque ha le sue basi positive: studio Tedesco e sto perfezionando Italiano. Però la mia sorella che parla solo Croato non trova nessun sito che propone i corsi per madrelingua Croata. Perciò chedo gentilmente se qualcuno conosce qualche sito dove i Croati potrebbero studiare le lingue straniere sarei estremamente grata. Ormai ho perso troppo tempo a scrivere, devo tornare a studiare! SECCHIONAAA...mi dice la mia nipote!

December 6, 2018

https://www.duolingo.com/profile/Paolo953151

Concordo pienamente, Duolingo è assolutamente più stimolante, però è anche il suo limite. Tutti gli escamotage psicologici di tipo motivazionale inseriti nel corso funzionano, la cosa ti prende inevitabilmente, non si spiegherebbe altrimenti il successo planetario di Duolingo, successo che ovviamente non può dipendere solo dal fatto che è gratuito. Il problema è che però la struttura didattica di Duolingo è, per contro, limitata, tutto qui. La struttura di Babbel è un altra cosa, e visto che è a pagamento mi sembra anche giusto. Io li sto facendo entrambi, vediamo cosa succede, abbundantis abbundantis diceva Totò....

December 6, 2018

https://www.duolingo.com/profile/Giuliana230679

Siccome troppe volte ormai mi ero chiesta " chi " stesse dietro a Duolingo, ossia chi l'avesse ideato, quali persone, per quali scopi, come fosse strutturato, il perché dell'assoluta latitanza di " insegnanti " o quantomeno di gente adibita a rispondere... , finalmente ho cercato informazioni in Internet e, oltre a rimanere stupita da quel che ho trovato, mi sono confermata nella mia idea che avessimo come interlocutore un programma. Infatti non c'era altra spiegazione al pesante silenzio delle domande che si palleggiavano fra utenti di anno in anno, sempre le stesse, senza una risposta di gente accreditata e adibita a farlo. La gratuità del tutto non è l'unica spiegazione. E' invece davvero interessante scoprire che l'applicazione Duolingo è stata creata da un ragazzo guatemalteco, ora insegnante universitario appena 40enne, un tipo terribilmente quick e certo piuttosto intelligente, con due finalità : rendere accessibile l'apprendimento delle lingue a tutti, anche ai poveri, grazie alla gratuità / e un'altra che non ho ben capito, sia per aver ascoltato le sue parole in inglese troppo rapidamente, sia per i miei limiti " generazionali ", che sarebbe la digitalizzazione gratuita ( da parte dei milioni di utenti ) di testi. Il concetto comunque che sta alla base della creazione di Duolingo è ( se ho capito bene ) utilizzare i fruitori dei corsi di lingue anche come elargitori di nozioni, laddove sarebbe invece stato necessario usare un'enorme quantità di personale specializzato a pagamento, con un altrettanto enorme dispendio. La genialata, per così dire, che poi è anche il limite di questo " metodo ", è proprio dare una doppia valenza a chi usufruisce di un corso di lingue : farne non solo un semplice fruitore, ma al contempo anche un maestro. La possibilità data agli utenti di intervenire, confrontarsi, scambiarsi opinioni sulla lingua e la traduzione indicata, proponendone magari una migliore, più appropriata, fa sì che questi tanti utenti siano al contempo " maestri " nella loro lingua. E così il creatore ( = Luis von Ahn ) e la manciata di suoi collaboratori hanno superato uno degli scogli della gratuità di un corso di lingue : il trovare e utilizzare persone bilingui da usare come insegnanti, persone che sarebbero state inevitabilmente da pagare per le prestazioni professionali. Il tipo in questione ( padre di Duolingo ) è il creatore di Chapta e reChapta. Credo appartenga a quella generazione di giovani americani ( e ormai non solo americani ) nati nell'era dei computer e appassionati di computer, di informatica, di risolvere tramite questa i più svariati problemi. Per me, dinosauro con amore per tutto quanto è " umanistico ", letterario, insomma in campo diametralmente opposto, sono quasi generazioni di marziani, gente troppo lontana e diversissima da me. Di loro apprezzo l'intelligenza, spesso molto viva e a volte tendente alla genialità in campo matematico, ingegneristico, informatico. Però non li amo. Forse si deve esser loro grati, chissà. Ma io sono felicemente di un'altra epoca, più semplice, cento volte più elementare, e costruita sulle persone innanzitutto. Va beh, ho un po' scantonato dall'argomento, dal tema che voleva essere : " da dove e perché è saltato fuori Duolingo? E perché non ci risponde quasi mai, salvo che sporadicamente per bocca di qualche " moderatore " ( che immagino a questo punto sia volontario )? " Con questo mio intervento ho voluto render partecipi altri di quanto ho scoperto, e mi scuserà chi già lo sapeva. Ma forse tanti anche non lo sanno, non hanno idea, pensano a Duolingo come ad un normale, e uno dei tanti, corsi di lingua. E si indispettiscono, protestano, parlano ad interlocutori fantasma. In effetti, come potevano esserci insegnanti -interlocutori per tutta la marea di lingue proposte e relativi corsi? Come avrebbero potuto elargire gratuitamente una simile pletora di insegnanti? Io ho scritto quel poco che ho capito, ma invito quanti siano interessati ad approfondire su cosa sia Duolingo, da dove venga e perché. Dopo, o accetteranno le mancanze in cambio dei vantaggi di un apprendimento ( parziale e non strutturato ) gratuito; oppure si rivolgeranno a corsi tradizionali a pagamento, molto o poco cari che siano. Per me ( questa è la personale conclusione cui sono giunta ), Duolingo è un occasione di apprendimento, ma senza chiedere più di quel che può dare. Sicuramente occorre integrare con altri strumenti di apprendimento classici, che stimolino non solo la memoria passiva, ma anche una comprensione attiva e incanalata in strutture : voglio non solo " il cosa " ( = il vocabolo, verbo, aggettivo, ecc. ), ma anche " il perché " devo usare questo anziché quello. Per me, anche la comprensione aiuta a ricordare, ed è un fissare nella memoria. Un saluto a chi abbia avuto la pazienza di leggere il mio papiro... Ciao a tutti! Giuliana, di Reggio Emilia

April 15, 2019

https://www.duolingo.com/profile/Miagiusy

Ciao Giuliana :) ho letto volentieri il tuo papiro e ti ringrazio per tutte le informazioni delle quali non ero al corrente, condivido i tuoi punti di vista soprattutto verso la fine. Secondo me Duolingo è un corso divertente, un passatempo e per una comprensione approfondita occorre ben altro, infatti io ho scaricato 3 programmi gratuiti che mirano ai verbi e alla grammatica e a luoghi e situazioni... Ma il per il poco tempo che posso dedicare alle lingue per me è più che sufficiente. Ci tenevo invece a far notare che se vuoi dare indicazioni da internet o almeno dal PC per far osservare grossi falli o bug, rimangono ignorati, pertanto io li ho contattati tramite e-mail indicata nel programma Play Store, perchè da 4 anni aveva sempre funzionato e dopo un aggiornamento (se non erro del 6.12.18) non funzionava più. Ebbene mi hanno risposto in inglese, che ho dovuto tradurre con Google e riporto qui la mail del 27/01/2019 :

Ciao Miagiusy,

Abbiamo ricevuto il tuo bug report e vorremmo ringraziarti per il tempo dedicato a inviarcelo. Per aumentare la probabilità di una correzione, provare ad includere schermate, passaggi per riprodurre il bug e una descrizione del sistema (se possibile). Puoi rispondere a questa email con ulteriori informazioni che desideri aggiungere al rapporto originale. Ti preghiamo di notare che probabilmente non avrai una risposta personale a questo messaggio. Rapporti come questi sono estremamente preziosi per noi, in quanto aiutano i nostri sviluppatori a rilevare i problemi e offrono un'esperienza migliore a tutti gli studenti di Duolingo. Grazie per averci aiutato a migliorare Duolingo.

Se hai domande o domande specifiche, ti preghiamo di prendere in considerazione la possibilità di effettuare ricerche nel nostro Centro assistenza o di chiedere alla nostra super community: il forum è un ottimo modo per condividere idee e feedback con noi e la community.

Per questioni più urgenti:

Segnala un abuso seguendo queste istruzioni Segnala problemi di acquisto inviando nuovamente il rapporto e selezionando l'opzione "Problema di acquisto" dal menu a discesa nel modulo.

(Best) Migliore,

Duolingo Team

Giuliana, non vorrei che mi avessero risposto perché hanno pensato ad un mio acquisto (Duolingo può essere a pagamento se non vuoi vedere la pubblicità, ma questo è un altro argomento che distingue il programma sul PC fisso e sul Mobile e nel mio caso con Android). Per non confonderti ulteriormente per ora mi fermo qui ! Ciao e grazie :)

April 16, 2019

https://www.duolingo.com/profile/Peter-Strider

Un Lingot a Giuliana e Miagiusy per i loro interventi. Grazie!!!

April 16, 2019

https://www.duolingo.com/profile/Miagiusy

Ti ringrazio Peter Strider, per il lingot, ne ho dato anch'io 1 a Giuliana, ma ne ho già molti. Mi manca il tempo di seguire il forum altrimenti ne darei a chi merita ! :)

April 16, 2019

https://www.duolingo.com/profile/Giuliana230679

Grazie anche a Peter-Strider. Vedo che sei un esperto di lingue e di corsi... Io di spagnolo non sapevo niente ( e non so niente ), ma.. due anni fa mi sono trovata a corrispondere con uno spagnolo tramite mail : io scrivevo in italiano e lui in spagnolo, ma poi provavamo a rispondere ognuno nella lingua dell'altro, uno spasso! Lui si serviva del traduttore on-line, io.. mi divertivo ad andare " a sentimento ", ossia avevo la presunzione di capire senza vocabolario, fino a che, dopo aver preso grossi granchi, non ero venuta a più miti 8 e razionali ) consigli. Ad ogni modo, quando si ha uno scopo, si è mossi dall'interesse e la simpatia umana, è una molla incredibile all'apprendimento. Peccato che poi il rapporto " epistolare " è finito, e di colpo lo spagnolo come lingua è passato in cavalleria!

April 16, 2019

https://www.duolingo.com/profile/Giuliana230679

Grazie, Miagiusy, sia del lingot che delle dritte. Io però non sono granchè capace di muovermi come hai fatto tu, e tantomeno di capire la risposta che ti hanno dato. Non per niente, per tutto quello che riguarda il computer, mi affido a un amico... Un'ultima cosa : ma a cosa servono i lingot? Li vedo, ma non mi sono mai soffermata a cercar di dare un senso a queste cose.

April 16, 2019

https://www.duolingo.com/profile/LUIGI794629

La discussione è molto interessante, e devo dire che sia Paolo953151, sia MB867, espongono le loro opinioni con molta chiarezza, oltre che con garbata cortesia. A mio parere hanno ragione entrambi ( per le situazioni e argomentazioni esposte) un grazie comunque a Duolingo per quello che ci dà gratuitamente.

November 30, 2018

https://www.duolingo.com/profile/Peter-Strider

Ringrazio Paolo e MB per i loro interventi, che apprezzo molto. Io la penso come MB e vorrei aggiungere le mie considerazioni. Premetto che, per mia esperienza diretta, ritengo che un buon apprendimento "live" sia sempre da preferire ai corsi on-line, se si hanno obiettivi di alto livello (es. uso di lingua straniera a livello professionale). Ritengo Duolingo il miglior metodo per "sgrossarsi", ma va poi integrato con altri strumenti/fonti di apprendimento. Prima di approdare a DL ho usato Busuu versione a pagamento (che ha un approccio simile a quello di Babbel) per lo Spagnolo e mi ha portato ad avere un lessico di oltre 1400 parole in vari contesti, anche se, arrivato alla fine del corso, quando ho cominciato a fare conversazione regolare con una volenterosa e competente amica di madrelingua spagnola, non sapevo metterle in fila in frasi senza condirle con silenzi, "ehm", "uh" e via intercalando. Per l'apprendimento di nuovi termini e locuzioni trovo Mosalingua imbattibile. Proverò Babbel (gratis, neh!) e riporterò la mia esperienza in merito.

Addendum, qualche minuto dopo. Non ho resistito alla curiosità e ho fatto la prova di ingresso di Babbel per lo Spagnolo. Confermo quando detto sopra: è simile a Busuu, anche se assai meglio confezionato. Carini e chiari gli aiuti grammaticali, rispetto a quelli assai confusi e ridotti in Busuu.

November 30, 2018

[utente disattivato]

    Da tempo mi girava per la testa l'idea di affiancare anche Babbel al mio percorso di apprendimento dell'Inglese. Sono disposto a pagare, ma avevo un po' di timore ed alcuni dubbi sulla sua effettiva utilita (se naturalmente qualcuno vuole donarmi qualche altro feed su quest'ultimo, non si faccia problemi a scrivermi anzi, sara davvero gradito un ulteriore punto di vista). Questo post in qualche modo mi ha chiarito le idee e quindi ringrazio l'autore e anche il suo coraggio (condivido tra l'altro la sua filosofia della critica costruttiva e del suo essere realista). Naturalmente, come ben dice MB867 tutto dipende da cosa si vuole effettivamente ottenere da una lingua e quale lingua si vuole approfondire. Nel mio caso l'Inglese mi obbliga a fare un passo ulteriore uscendo fuori dalla mia comfort zone economica per alzare il livello. Ciononostante, Duolingo rimarra sempre uno dei siti che utilizzero per l'apprendimento e gli sono senz'altro grato.

    December 7, 2018

    https://www.duolingo.com/profile/vinniec

    A me il metodo di duolingo neanche dispiace, quello che non mi piace molto è che non spiega quello che insegna (ok ci sono le piccole parti di grammatica ma sono estemporanee). Per l'inglese avevo provato un po' wlingua e mi era sembrato migliore da questo punto di vista (esercizi e subito dopo spiegazioni degli esercizi appena svolti), però l'ho provato per troppo poco tempo per poter dire se continuava con quel tenore. Invece ho un vago ricordo di babel e mi pare che non mi avesse stupito.

    January 20, 2019

    https://www.duolingo.com/profile/MarinaCola9

    Sono perfettamente d'accordo. Mancano le spiegazioni. Le spiegazioni le ho trovate su Babel. Perciò quello che manca a Duolingo trovo su Babel e viceversa. Molto validi entrambi.

    January 21, 2019

    https://www.duolingo.com/profile/Alessandro989375

    non sono daccordo

    April 2, 2019
    Impara una lingua in soli 5 minuti al giorno. Gratis.