"WhatIwantisforthemtotalk,theyarebrothers."

Traduzione:Quello che voglio è che loro si parlino, sono fratelli.

4 anni fa

13 commenti


https://www.duolingo.com/Josef_Knehct
Josef_Knehct
  • 25
  • 25
  • 25
  • 19
  • 9
  • 6
  • 55

Ciò che voglio per loro è che parlino, sono fratelli. Rifiutata...

4 anni fa

https://www.duolingo.com/SerEng72

Ciao a tutti, è chiaro che non è possibile costruire la frase nel modo che sarebbe più logico per esprimere il concetto. Mi spiego meglio: non possiamo tradurre " I want them to talk..."="Voglio che loro parlino", visto che Duolingo ci propone il "What I want for them is to talk... "="Ciò che voglio è che loro parlino". Vediamo quindi di analizzare la costruzione in oggetto: "What I want is"="Ciò che voglio è"...."for them"="la cosa che voglio per loro, cioè che venga svolta da loro"....."to talk"="verbo all'infinito retto dal verbo "is"". Senza dubbio quest'ultima costruzione non corrisponde, a mio parere, alla migliore delle scelte (come detto all'inizio), tuttavia rappresenta una forma che, IN INGLESE, è sicuramente corretta dal punto di vista grammaticale. Spero di aver chiarito. Bye!

3 anni fa

https://www.duolingo.com/cavana

Grazie SerEng e Lory (due care conoscenze) - Mi unisco a voi per dire la mia. Premetto che la frase è "intrigante" (nel senso buono). Mi sono chiesto: Qual è il soggetto del verbo "IS"? - In inglese il soggetto deve sempre [tranne pochi casi particolari] essere espresso. Ebbene, ecco dove si nasconde! Si nasconde nella frase intera: "What I want"- REGOLA di riferimento > Nella maggior parte dei casi il soggetto è un sostantivo ma anche una qualsiasi altra espressione avente valore di sostantivo può svolgerne la funzione. Pertanto il soggetto può essere rappresentato anche da un pronome, da una voce verbale oppure da UN'INTERA FRASE. Ora analizziamo la proposizione principale o reggente: (a) What I want = con funzione di SOGGETTO - (b) "is" = verbo essere - (c) "for them to talk" = compl. di vantaggio + forma base del verbo "to talk". TRADUZIONE alla lettera > Quello IO voglio, SIA per loro il parlare ...[ essi (loro) = SOGG. // sono fratelli = COPULA + predicato nominale. La traduzione fornita da DUO è esatta. Se lo ritenete opportuno ... ditemi la vostra a proposito della mia interpretazione. Bye!

3 anni fa

https://www.duolingo.com/SerEng72

Caro cavana, prima di tutto grazie per i tuoi consueti e più che preziosi interventi. Ritengo che il tuo post sia perfettamente in linea con il mio, e lo considero come la corrispondente e letterale chiarificazione grammaticale. Bye!

3 anni fa

https://www.duolingo.com/cavana

Dear SerEng ... è come tu affermi; infatti la mia interpretazione è semplicemente un'aggiunta alla tua precedente ed esauriente analisi. Buona giornata e tanta stima ... Cavana

3 anni fa

https://www.duolingo.com/Lory1607
Lory1607
  • 23
  • 10
  • 10

Ciao ragazzi, è chiaro che si tratta di un periodo composto nonché di un caso particolare; tuttavia ritengo utile per tutti conoscere la seguente costruzione grammaticale inglese : FOR + Pron.pers. ( compl. ogg. ) + TO infinito del verbo - regge le frasi subordinate soggettive e oggettive. Ecco 2 esempi: - It's impossible for him to accept ➡ È impossibile che lui accetti (che lui accetti= soggettiva) - She waits for me to come back ➡ Lei aspetta che io torni ( che io torni = oggettiva ). See you next. Bye! :)

3 anni fa

https://www.duolingo.com/Lory1607
Lory1607
  • 23
  • 10
  • 10

Thank you SerEng72!! Your post is very helpful.

3 anni fa

https://www.duolingo.com/SerEng72

That's nothing at all! I'm happy to have been helpful. Bye!

3 anni fa

https://www.duolingo.com/GiuseppeCi21
GiuseppeCi21
  • 25
  • 25
  • 25
  • 1734

Ho scritto: "quello che voglio per loro è parlare, sono fratelli"... Duo mi dice: "manca una parola"... e scrive: "Quello che voglio per loro è che parlino, sono fratelli"... Giro e vedo la sua soluzione "ufficiciale": "Quello che voglio per loro è parlare, sono fratelli"...???

3 anni fa

https://www.duolingo.com/SerEng72

Ciao Giuseppe, ti invito a considerare i post precedenti (mio, di cavana e di Lory1607); dovrebbe risultare tutto più chiaro. In ogni caso, l'errore nella tua frase risiede nella mancanza del soggetto del verbo "parlare". Non specificandolo, l'azione del "parlare" potrebbe anche essere relativa o estesa ad altri individui diversi dai "fratelli"....ecco perché la giusta traduzione, sulla base della costruzione inglese, deve essere:

1) "Quello che voglio è che loro si parlino, sono fratelli",

oppure, meno specificatamente,

2) "Quello che voglio è che loro parlino, sono fratelli"

....insomma "il dialogo è tutto nella vita!"....:):)

Let me know if it is clear enough and what you think, if you like! :)

Bye!

3 anni fa

https://www.duolingo.com/marco_zappa

Se nei suggerimenti date anche "desidero" perché poi nella frase lo rifiutatate?

3 anni fa

https://www.duolingo.com/EdilioPinn
EdilioPinn
  • 25
  • 13
  • 12
  • 9
  • 6

quello che IO voglio è che loro si parlino, sono fratelli, in italiano usiamo ripetere
il soggetto, ma viene data sbagliata. Sbaglio io?

1 anno fa

https://www.duolingo.com/mirella45418

In italiano la frase funziona anche senza mettere il pronome "loro"

1 anno fa
Impara Inglese in soli 5 minuti al giorno. Gratis.