1. Forum
  2. >
  3. Argomento: English
  4. >
  5. "I will have died."

"I will have died."

Traduzione:Sarò morto.

September 27, 2013

33 commenti


https://www.duolingo.com/profile/Tore76

Forse può essere d'aiuto a qualcuno/a:

I will have = avrò oppure sarò (dipende dalla frase).

ad es:

I will have died = sarò morto.

I will have eaten = avrò mangiato.

I would have = avrei oppure sarei (dipende dalla frase).

ad es:

I would have gone there = ci sarei andato (sarei andato lì/là).

I would have done it = l'avrei fatto.


https://www.duolingo.com/profile/metulo

Se in italiano il verbo è intransitivo si userà come ausiliare " essere ( sono morto - sono andato ), se è transitivo sì userà "avere. ( ho mangiato - ho giocato)


https://www.duolingo.com/profile/LorettaRag2

I verbi di movimento come andare, in inglese vogliono l'ausiliare avere!Ricordo bene?


https://www.duolingo.com/profile/LucaMazza5

tutti i verbi inglesi vogliono l'ausiliare avere tranne che per i tempi continuous (ing) e i passivi


https://www.duolingo.com/profile/francianna

I would have = avrei I would be = sarei


https://www.duolingo.com/profile/luigisilve1

Ciao ma i will be died si puo dire?


https://www.duolingo.com/profile/Tore76

Credo che si possa dire ma non credo che sia molto utilizzato. Ti consiglio di non usare I will be died. La "i" di "I" è sempre maiuscola.

Usa piuttosto:

"I will have died"

"I'll have died"

oppure

"I will be dead"

"I'll be dead"


https://www.duolingo.com/profile/lovecalabria

Quindi dead si usa solo con il verbo essere??


https://www.duolingo.com/profile/Savio317025

Perché "I will have DIED" e "I will be DEAD"


https://www.duolingo.com/profile/LucaMazza5

perché "have died" è la coniugazione di un verbo e i verbi non passivi e non continuous hanno tutti sempre l'ausiliare have ... mentre dead è un aggettivo e quindi non fa parte della coniugazione del verbo che nel caso in questione è "sarò"(futuro prossimo) che regge un predicato nominale... potrebbe essere "sarò bello/simpatico" in questo caso è "sarò morto" (si fa un po' fatica a capire perché in italiano l'aggettivo è il participio sono identici) ... invece se coniughi il verbo morire al futuro anteriore in italiano rimane "sarò morto" ma morto è participio passato, non aggettivo e si traduce con i will have died (will+have+participio passato di to die)


https://www.duolingo.com/profile/BrunoZoldan

Hi Luigi, il verbo to be in funzione di ausiliario serve
1) alla costruzione dei tempi progressivi (continuous) seguito dalla forma in -ingdel verbo ordinario

2) alla costruzione delle forme passive seguito dal participio passato del verbo d'azione. Tuttavia la forma passiva si applica solo ai verbi transitivi mentre to die è intransitivo. Visto che l'amico Tore ne sa di più vorrei sapere da lui come mai questo verbo ,evidentemente, sfugge alla regola. Bye!


https://www.duolingo.com/profile/Tore76

Ciao Bruno.

No, credo che tu ne sappia più di me, almeno sulla grammatica. Io mi sono basato più che altro sulla ricorrenza delle frasi su google.

Sto cercando di mollare la grammatica e cerco di imparare come fanno i bambini che ascoltano capiscano e ripetono. Poi imparano la grammatica a scuola ma solo dopo che hanno imparato a capire e a parlare, in questo modo potranno imparare a leggere e a scrivere.

Molte regole grammaticali nemmeno me le ricordo, per imparare mi baso molto sul mio intuito. Non mi ricordo nemmeno la differenza tra verbi transitivi e intransitivi, ne in italiano ne in inglese, eppure riesco a capire, parlare, leggere e scrivere in italiano. (forse non sono perfetto al 100%, ma chi se ne frega, l'importante è avere risultati. Se ci riesco in italiano, posso riuscirci anche in un altra lingua (o almeno spero, ahhaaaaaaaaa) Il mio consiglio è: non fossilizzatevi troppo nella grammatica, imparate dalla natura. Il metodo di apprendimento dei bambini è il migliore. Spero di aver motivato qualcun altro. Ciao.


https://www.duolingo.com/profile/BrunoZoldan

Ciao Tore, c'è addirittura una corrente in Francia che propugna questo metodo. Punto anch'io a memorizzare il più possibile ma per farlo bene dovrei trasferirmi all'estero dove avrei la possibilità di scambiar parole costantemente accellerando in tal modo l'apprendimento. Forse perchè mi piace ma trovo che lo studio della grammatica dia una grossa mano a capire i processi mentali e quindi ad imparare con maggior facilità che non affidarsi all'apprendimento spontaneo. Ho imparato il francese in Francia, , lo avevo studiato con mio nonno e questo mi ha aiutato nelle scuole francesi, nello scritto ero nettamente superiore ai miei compagni.Credo che non ci sia metodo migliore per parlare una lingua che recarsi sul posto e parlarla, è ciò che fanno i bambini, l'apprendimento diretto. Colgo l'occasione per segnalarti che su You Tube puoi trovare le lezioni in video, pubblicate da Repubblica, di Speak Now di Peter Sloan. Un saluto con simpatia


https://www.duolingo.com/profile/Antonio688522

Ciao, sono Antonio non solo penso abbia colto nel segno riguardo al modo migliore per apprendere una lingua ma sicuramente sei stato esaustivo nel mettere in luce l'insolenza e l'assenza di umiltà di moltissime persone .

Continua a dare suggerimenti e spiegazioni sarà un piacere leggerli visto il garbo e l'educazione ;

Un saluto affettuoso e sincero.


https://www.duolingo.com/profile/Cassandra396181

Ciao Bruno, la discussione è ferma da quattro anni vedo, ma rispondo lo stesso sperando che serva a qualcuno. A me sembra che to die non sfugga affatto alla regola. To die viene, come tutti gli intransitivi, usato solo in senso attivo, quindi è regolarmente coniugato con to have.

Sono morto, I have died.

Il senso di morire è pienamente intransitivo: assurdo pensare a un complemento oggetto (Morire che cosa?)

Allora come mai si può dire "essere morto", e tradurlo con "to be dead? La risposta sta nel fatto che essere morto è uno STATO, non un'azione: è la condizione di essere morto in questo momento, morto e non vivo, o malato, o in fin di vita. Se lo pensassi come un'AZIONE passiva, dovresti poterlo tradurre anche come VENIRE MORTO. Il che non ha senso alcuno.

Per capirlo dovrebbe essere d'aiuto pensare le due espressioni all'infinito MORIRE- TO DIE (AZIONE)
SONO MORTO- I HAVE DIED (AZIONE) ESSERE MORTO - TO BE DEAD (STATO) SONO MORTO - I AM DEAD (STATO)


https://www.duolingo.com/profile/luca.attolico

CHE ALLEGRIA DI FRASE!!!!!!!!!


https://www.duolingo.com/profile/alexvyc

Domanda: "I will have died" ha lo stesso senso di "I will be dead"?? In caso di risposta affermativa non è più usata la seconda?? Grazie


https://www.duolingo.com/profile/Tore76

Non lo so con certezza ma credo che entrambe le frasi "I will have died" e " I will be dead" abbiano lo stesso significato. L'importante è non utilizzare l'aggettivo "dead" nel present perfect. Cioè va bene "I will have died" ma non andrebbe bene " I will have dead", perchè si deve mettere il particio passato del verbo "to die" = morire. Tuttavia potresti utilizzare dead come aggettivo in una frase del tipo "I will have dead patients" = Avrò pazienti morti. In questo caso non stò usando il present perfect. (In ogni caso non vorrei essere fra quei pazienti. hahhhhhhhhaaaaaaaa)

Ho provato a scrivere queste frasi con google e ho ottenuto questi risultati:

"I will have died" - 56.100.000 risultati

"I'll have died" - 14.700.000 risultati

"I will be dead" - 7.090.000 risultati

"I'll be dead" - 12.800.000 risultati

Anche se in realtà questi risultati non mi danno una garanzia del 100% di quale sia la frase più utilizzata nella realtà, ma mi può dire tuttalpiù quante volte ricorre una certa frase nelle pagine web.

In ogni caso non è possibile farsi un idea precisissima anche perchè dipende da zona a zona nella Gran Bretagna e da zona a zona negli Stati Uniti.


https://www.duolingo.com/profile/RachySuper

Che brutta questa frase!!


https://www.duolingo.com/profile/Luisa-Russo

ma il verbo to have non ha anche significato di "dovere"? Perchè non viene accettato "dovrò morire"?


https://www.duolingo.com/profile/Tore76

to have to = dovere

I will have to die = Dovrò morire.


https://www.duolingo.com/profile/BrunoZoldan

Hi Luisa, si tratta di un futuro anteriore che si forma con will+have+ participio passato= avrò/sarò+part.passato.


https://www.duolingo.com/profile/tittitaly

sarò morta - al femminile me lo considera errore !


https://www.duolingo.com/profile/5yioJ94B

Cara titti, non ti preoccupare e cerca di adattarti al linguaggio di duolingo se vuoi continuare ad usarlo. Io ormai ho capito che da duolingo non posso pretendere precisione di linguaggio e mi sono rassegnata a svolgere le lezioni che mi propone, cercando di memorizzare gli assurdi e spesso inesatti modi di dire che spesso propone e pretende. Solo così riesco ad andare avanti. Il problema è che ormai quando scrivo in italiano per lavoro, mi accorgo che grazie a duolingo non riesco più ad esprimermi correttamente nella mia lingua (italiano). Non posso esprimermi in merito alla correttezza dell'inglese, visto che io avevo studiato quello britannico e non quello statunitense. Spero però che, quando avrò finito tutto il corso, riuscirò ridurre il tempo dedicato a questo programma e riprendere un corretto uso di ambedue le lingue tramite ripassi su testi e grammatiche cartacee e traduzioni scritte e orali. E magari seguendo corsi meno simpatici, ma più professionali. E ricorda: a caval donato non si guarda in bocca!!! Dunque ringrazia Duolingo che è gratuito e rassegnati, se puoi, a vederti segnata come errore una perfetta e palusibilissima frase nella tua lingua. :) ;) :D


https://www.duolingo.com/profile/LucaMazza5

Ciao! Scusa non mi spiego come tu "non riesca più ad esprimenrti correttamente nella tua lingua". Ci sono cinque o sei frasi proprio sbagliate, ma cavolo... non è possibile che se scrivi una frase un po' strana ogni duecento tu "acquisisca l'errore". Dai, siamo seri... è come dire che fai errori grazie al fatto che quando vai al mercato senti gente che si esprime scorrettamente, siamo immersi in un mondo che si esprime in maniera non corretta costantemente... o assorbi gli errori di tutti ... oppure non sarà certo duolingo a distruggere la tua conoscenza della grammatica italiana

NB tra l'altro tradurre sarò morto e non poter mettere sarò morta è il classico esempio che non c'entra davvero un tubazzo di niente, non è che dire "sarò morto" è sbagliato in italiano, semplicemente è una sola delle due traduzioni possibili.


https://www.duolingo.com/profile/5yioJ94B

:D ... caro Luca, non escludo che il mio possa essere un caso di perfetta imbecillità, come il tuo discorso potrebbe anche suggerire, anzi da quando uso Duolingo ammetto che in effetti mi pare di diventare sempre più analfabeta :D :D :D ...

Sta di fatto che a parte alcune frasi palesemente sbagliate, ce ne sono innumerevoli altre formulate in un modo che un italiano minimamente scolarizzato non userebbe mai, né in situazioni "ufficiali" né "rilassate", se vuole esprimersi in modo comprensibile.

Il fatto è che il metodo di duolingo si basa sull'acquisizione meccanica della lingua tramite la continua ripetizione (un po' come il metodo che si usa nell'addestramento dei cani, giusto per capirsi) fintanto che comprensione e uso delle frasi diventano automatici, e se uno si concentra a fondo sugli esercizi, come ad esempio faccio io, alla fine ti entrano in testa anche le costruzioni improbabili della lingua italiana che propone.

Come ho già ammesso, può essere sicuramente un problema dovuto a mie incapacità o comunque limiti, sta di fatto che le ricadute negative nel mio italiano quotidiano, ci sono.

Per quanto riguarda la traduzione di "sarò morta" segnata sbagliata a favore di "sarò morto", non sono molto daccordo con te. L'ambivalenza o differenziazione di genere sono presenti in ambedue le lingue, inglese e italiano, anche se in modi diversi e, al di là della regola grammaticale anche se non esplicitata canonicamente, secondo me devono essere correttamente presenti in un corso di lingua. In altre frasi di Duolingo infatti, viene accettata indifferentemente la versione maschile o quella femminile, mentre in altre, in cui viene specificato il genere, viene richiesto quello indicato dalla frase da tradurre.

Il rifiuto della traduzione "sarò morta" non è altro che una delle "imprecisioni" che questo servizio presenta. In questo caso uno può riderci sopra e cercare di memorizzare il fatto che il programma ti chiede solo "sono morto" in modo da eseguire in futuro l'esercizio come vuole il programma. Se un corsista però si è impegnato e non ha ancora compreso questi limiti di Duolingo è chiaro che ci rimane male.


https://www.duolingo.com/profile/Osea530702

Ci sono tre versioni qual è quella giusta. Sono stanca di sbagliare


https://www.duolingo.com/profile/LucaMazza5

i will have died è giusto... i will be dead è pure giusto. In italiano è giusto solo "sarò morto"

Impara inglese in soli 5 minuti al giorno. Gratis.